martedì 4 giugno 2013

Hairmed - Kit trattamento di ricostruzione

Nuovo giorno, nuovo post. 
Ieri vi ho parlato dei miei preferiti del periodo per ciò che riguarda il settore make up. Ma la mia maggiore attenzione è rivolta verso altri due tasselli, lo skin care e l'hair care. Oggi ho deciso di parlarvi di quest'ultimo. 

Nella vita non esiste il bianco e nero, e i miei capelli lo sanno, così hanno deciso di essere grassi alla cute e secchi sulle lunghezze e sulle punte, mio forte cruccio. Così ho iniziato ad utilizzare il kit trattamento di ricostruzione R3 di Hairmed. Avevo già provato questo kit molto tempo fa, trovato in una Glossy Box, e ho ricordato di averne un secondo di scorta, poichè una mia amica aveva rinunciato alla sua glossy. 

Quindi, badate bene, review che si appoggia su l'utilizzo di due kit, non di uno solo (a mio parere, in un solo kit di taglia ridotta, troppo poco prodotto per poterne parlare!). 



Il kit è composto da tre prodotti, o semplicemente possiamo chiamarli tre step da seguire. 

STEP 1 : B6 - bagno eudermico. Questo è lo step di preparazione, è uno shampoo volumizzante, pensato per uso frequente. Vi dico immediatamente che questo è il prodotto del kit che ho apprezzato meno, perché, come vi ho detto, ho la cute molto grassa e credo quindi di aver bisogno di un tipo di shampoo differente, nonostante sia indicato per uso frequente, ma non mi basta. Questo non mi spaventa, infatti Hairmed propone diversi tipi di bagni eudermici, sul sito potrete trovare tutti gli shampoo più adatti alle vostre esigenze. Il prodotto in sé non è male, ciò che mi piace moltissimo è ad esempio la profumazione, molto intensa; non so perchè, mi ricorda l'estate. Si percepisce, subito dopo il lavaggio, che pulisce davvero bene i capelli, ma nel mio personale caso, la pulizia non perdura nei giorni. Se non avete però problemi di cute grassa ve lo consiglio. 

STEP 2 : R3 - ricostruttore. Questo è il fulcro dell'intero kit, ciò che io definisco la miracolosa punta di diamante. Nonostante il flaconcino in mini size contenga poco prodotto, questo è quello che mi è durato di più. Questo perchè è consigliato un trattamento mensile o di sei settimane, anche se io l'ho utilizzato una volta ogni tre settimane, forse terapia d'urto? 
Bisogna applicare il prodotto ciocca per ciocca, dopo averli lavati e parzialmente asciugati (Consiglio : non asciugateli con il phon, vi basterà tenere un po' di più l'asciugamano in testa, sempre che a casa vostra non vivano i pinguini). Massaggiate il prodotto sulle lunghezze e lasciatelo seccare completamente; in poche parole, ogni ciocca deve diventare dura. 
Ci sono due modi per farlo, o con una fonte di calore come il phon, oppure lo fate seccare all'aria. Io adotto entrambi i metodi, a seconda del tempo che ho a disposizione. Bisogna risciacquare il prodotto per poi procedere con l'ultimo step. Perchè prodotto miracoloso? Non è la solita maschera, quella che metti sui capelli e te li fa sembrare belli fino al giorno dopo. No, questo è un vero e proprio trattamento che dona moltissimo corpo ai vostri capelli anche dopo settimane e mesi, ovviamente ciò che conta è la costanza.
Al tatto i miei capelli sono setosi e sembrano più forti. 

STEP 3 : N5 - rigenerazione. La maschera, come dicevo, va applicata dopo aver risciacquato il fluido ricostruttore. Viene consigliata una posa di 5 minuti, ma io la tengo circa la metà. Ho i capelli sottili, si sporcano facilmente e cerco sempre di non appesantirli. Avendo un capello naturalmente liscio, anche 3 minuti circa per me sono più che sufficienti. Il risultato è simile a quello del fluido ricostruttore R3, ovvero capelli morbidi e setosi, con la differenza che la maschera ha proprio il compito di sigillare il lavoro fatto durante il trattamento di ricostruzione. 

Post lunghissimo, lo so, ma sono prodotti validi e ci tenevo a parlarvene dopo mesi e mesi di utilizzo. Questo kit, in sostanza, sfrutta le proprietà di collagene e cheratina per ricostruire la fibra dei nostri capelli. Da quando utilizzo questo kit i miei capelli mi ringraziano, i risultati infatti durano nel tempo; i capelli si spezzano meno, resistono di più a trattamenti come piastra e arricciacapelli. 

Sul sito Hairmed troverete tutti i costi dei vari kit e dei singoli prodotti. 

Hairmed propone moltissime linee dedicate all'hair care. Ad esempio voglio segnalarvi quelli che io stessa sto tenendo d'occhio.

Trattamento anti-caduta
e, visto che andiamo incontro all'estate,
Trattamento protettivo per sole e smog.

Inoltre, Hairmed consiglia i prodotti più adatti a noi, tramite il test del capello, se volete effettuarlo, cliccate qui.


Spero di non aver annoiato nessuno con un post così lungo, personalmente ritengo che interessarsi ad un prodotto ne comporti conoscerne le caratteristiche dettagliate. Baci Baci

lunedì 3 giugno 2013

Preferiti del Periodo

Eccomi qua.
Da qualche tempo io e il make up stiamo attraversando un periodo di crisi, e i miei look sono, quasi sempre, naturali e minimalisti. Di seguito, i prodotti che adoro utilizzare di più in questo periodo. Non mi soffermerò a lungo, perché le foto parlano da sé.



Illamasqua powder blush in Thrust
Mac Lipsticks - Impassioned e Plumful
Essence I love extreme volume mascara
Benefit Hoola
Mac Eyeshadow - Rule e Shale
Kiko ultimate pen long wear eyeliner
Kiko smokey eye pencil 03

Non vi parlo del celeberrimo I love etreme di essence, credo che la sua fama lo preceda; posso dirvi però che ero sempre stata scettica, mai utilizzato, mi fidavo solo del mio They're reale di Benefit. Macchè, 20 euro di differenza ed un effetto simile, se non addirittura migliore. Ti prego, resta sempre con me!

Per la stessa fama intramontabile, non vi parlerò di Hoola, sempre Benefit. La vostra passione è il contouring? Compratela. In questo caso, i suoi 32 euro se li becca tutti, con la lode.




Non vi avevo mai fatto vedere invece il mio primo blush di Illamasqua, Thrust.
Finish opaco, texture setosa, si sfuma molto bene infatti; guanciotte da Heidi per un look sano e fresco. Sono in fase abbronzatura ed è assolutamente il mio blush preferito, questo fucsia/malva sta divinamente con la pelle abbronzata e le carnagioni mediterranee.

Altri due prodotti che non possono mancare, eyeliner in penna Kiko e una matita occhi, sempre Kiko, che purtroppo non è più in vendita, faceva parte di una collezione ad edizione limitata, ma in qualche outlet Kiko potete sempre provare, non si sa mai.



Per quanto riguarda l'eyeliner in penna, devo assolutamente spendere due parole.
Cercavo l'eyeliner perfetto, quello che si stendesse da solo, quello che al mattino mi prepara anche il caffè; così avevo rivolto le mie speranze in MAC, investendo 20 euro. Scherziamo? 20 sacchi buttati, colore grigiastro, scarico dopo due applicazioni. L'unica nota positiva, è stato il sesto prodotto finito nel "riciclaggio" per il Back To MAC. L'eyeliner di Kiko invece, mi da tantissime soddisfazioni, non gli ho ancora insegnato a prepararmi la colazione, è vero, ma per la riga perfetta ci siamo, la fa!




Li amo, alla follia. Impassioned e Plumful.
Uno più per la sera, l'altro per la vita. Indispensabili.

Infine, i due alleati per i miei occhi marroni.
Mac Shale e Rule eyeshadows. Pubblicherò presto un post su MAC Cosmetics, i miei top e flop, per questa ragione non mi sto soffermando più di tanto.

Baci Baci